I LIMITI DEL TUO CERVELLO

CONDIVIDI

MUSCOLI STANCHI? OPPURE CERVELLO STANCO?

Credo che uno dei nostri limiti, non siano i nostri muscoli, ma il nostro cervello!

Così come nello sport e nella vita di tutti i giorni, il cervello svolge un ruolo importante nella nostra vita e questo influisce anche sulle nostre prestazioni quotidiane.

Nel mio caso, quando perdo interesse per un allenamento o non ho più un obbiettivo chiaro da seguire, tendo a fare fatica a ad arrivare alla fine del mio percorso.

Ad esempio, nella corsa, tutte le volte che ti alleni fai sempre lo stesso percorso?

Allora è probabile che inizierai a non avere più voglia, o a sentirti stanco ancora prima di correre!

Stesso discorso vale per tutti i tipi d’attività.

CAMBIA ARIA E ABITUDINI

Quando vado in vacanza, amo correre in posti che non conosco, scoprire nuovi sentieri, vedere nuove persone, provare nuovi sport, tutti questi stimoli mi danno una grande mano a livello di prestazione!

FISSA OGNI ESPERIENZA


Il nostro cervello è programmato per eliminare i ricordi monotoni, come guidare casa lavoro o andare a buttare la spazzatura.. In un certo senso, viviamo metà della nostra vita, perchè una parte la passiamo a dormire e una parte ce la dimentichiamo.

Quindi se ti senti stanco e credi che sia il tuo corpo a dirti che è ora di fare una pausa, non crederci!

Molto probabilmente sarà il tuo cervello a chiederti di cambiare qualcosa nella tua routine.

SEI UN ANIMALE!


Sei un animale cacciatore, conquistatore, non puoi stare sempre chiuso nel tuo confortevole guscio, è fondamentale dare ascolto al nostro cervello e permettergli di uscire dagli schemi.

RICORDA DI DARE DA MANGIARE AL TUO CERVELLO


Altra cosa fondamentale, è capire che il tuo cervello ha fame come te!

Se ha pochi nutrienti, funziona male, se ha utilizzato troppa energia, funziona male e ha bisogno di rigenerarsi!

Rislcordati di mangiare carboidrati, proteine di qualità come il pesce o i legumi in giusta quantità e di mangiare tanta verdura, possibilmente cruda per idratarti al meglio! Limita gli alcolici, elimina il fumo e le droghe!

PENSA AL TUO CERVELLO COME UN FIGLIO

Prova a pensare al tuo cervello come un figlio o ad un animale da accudire e vedrai che gli darai più attenzioni!

Quindi se ti senti poco motivato nello sport o nella vita, cambia abitudini, cambia palestra, cambia percorso di corsa o di bici, chiama un amico che non vedi da tempo e fai sport con lui, rompi la routine e il tuo fisico ne gioverà.

RICORDA CHI SEI VERAMENTE

Ricorda sempre chi sei veramente sotto la tua pelle, cerca sempre di seguire quella voce interiore, che cerca disperatamente di farti capire qualcosa, che tu non vuoi accettare.

Dimmi cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: